Eventi ed Iniziative, Storia e Cultura

LUGLIO CULTURALE 2018

Torna a Cuvio e in Valcuvia "Luglio Culturale" con la direzione artistica del M° Adalberto Maria Riva di Momenti Musicali.

Al Teatro Comunale di Cuvio con rinfresco finale: 
Giovedì 5Luglio - ore 21:00Presentazione / Concerto di libri 
Sabato 7 luglio: Concerto finale del corso di canto
Domenica 8 luglio: Concerto finale del corso di pianoforte

Mercoledì 11 luglio: Coro di Clarinetti dell’Insubria
Domenica 22 luglio: Arpeggiando per il mondo

e alla Baita degli Alpini, sempre con rinfresco finale:
Sabato 14 luglio: Concerto del Carmine
 
Guardate il programma dettagliato ...

CHESCHÌ L’È UL COPPI E CHESTU CHI SUM MI

QUANDO IL COVA RICORDAVA LE SUE ESPERIENZE DI POLIZIOTTO MOTOCICLISTA AL SEGUITO DEL GIRO D'ITALIA E ALTRE CLASSICHE di Giorgio Roncari

Carlo Cova, nativo di Abbiategrasso, arrivò a Cuvio con la famiglia negli anni Sessanta diventando uno di quei personaggi particolari e caratteristici che animano i nostri paesi. Assieme al Bruno Panozzo, fu lo storico bidello delle scuole medie di Canonica. Per trent’anni era stato poliziotto motociclista facendo da scorta a molte corse in bicicletta. Oltre trent’anni fa, per il nostro giornalino oratoriale col quale collaborava saltuariamente, l’indimenticabile ‘Ropp de Bupp’, lo intervistai. Visto che siamo in clima ‘Giro d’Italia’, siamo andati a riprenderla quell’intervista che parla di vecchi campioni e di un ciclismo che non c'è più.

I FRANCOBOLLI DEL CNL DI CUVIO

1945: QUANDO IL MUNICIPIO DI CUVIO STAMPO' FRANCOBOLLI IN ONORE DEI CADUTI DI S. MARTINO di Giorgio Roncari

Nell'ufficio del Sindaco di Cuvio, dall'ottobre 2004, fanno bella mostra dei preziosi francobolli, integri, raffiguranti i Fratelli Bandiera, emessa dal CLN Cuvio nel 1945, con tanto di attestato di autenticità vistato dal perito filatelico Bruno Savarese Oliva, di Genova, così come richiede una rara emissione locale. Si gratta di una cosa talmente insolita da creare parecchia incredulità e curiosità che chiede una soddisfazione, e quindi facciamola un po' di chiarezza attorno a questi rari valori bollati...
 

Elenco Manifestazioni 2018

Queste le accattivanti manifestazioni della Pro Loco di Cuvio per il 2018.
Si parte dal Carnevale di Febbraio per arrivare alla classica "Arte, Ciliegie e Musica" con hobbisti, grande gastronomia e serate musicali, a Giugno.
Poi, un grande Luglio culturale ci conquisterà con "Tra Musica e Letteratura" del M° Adalberto Maria Riva e della Filarmonica Cuviese
Ad Agosto avremo il "Tris d'Estate" con i Fuochi d'artificio e la "Festa del Villeggiante" , entrambi con importante gastronomia e danze.
Infine, a Settembre la tradizionale "Eco-Castagnata con Mercatini per Bambini" nel segno dell'ecologia. 
Ecco come stare insieme tra Cultura e Divertimento !!! 
Dettagli all'interno. A presto ...

CARNEVALE IN VALLE 2018

Sabato 10 Febbraio 2018 - CUVIO e CUVEGLIO assieme per la grande sfilata di Valle organizzata dalle Proloco con CARRI ALLEGORICI e GRUPPI MASCHERATI in partenza da Valcuvia Shops di Cuveglio con arrivo al parco di Cuvio.   

Bambini in sfilata con Pallino e Pallina e, all'arrivo, Proclamazione del Re e della Regina del Carnevale.   

Tanta allegria e festa per grandi e bambini con Tortelli dolci e ... Polenta e Luganega per tutti

In allegato i moduli per iscrivere i Carri Mascherati e Gruppi Mascherati

C’È LA GUERRA, DOMINA LA CENSURA

In occasione del centenario di Caporetto vogliamo parlare della censura postale durante la grande guerra con un artricolo di Giorgio Roncari

Cinque miliardi! A tanto sono state calcolate le cartoline e le missive da e per il fronte, per l’interno e per l’estero che vennero passate alla censura durante la Grande Guerra. Un fenomeno che non trova uguali in nessun’altra delle nazioni belligeranti che, beninteso, usavano lo stesso provvedimento. La posta, anche quella militare, era - ed è - soggetta alle convenzioni dell’UPU [Ufficio Postale Universale], organizzazione internazionale con sede a Berna sorta il 9 ottobre 1874 con l’intento di coordinare in un unico ordinamento il caotico e complesso sistema dei servizi postali adottati nei vari stati. Uno degli articoli basilari riguardava la censura, vietata in tempo di pace, ma attuabile, sebbene disciplinata, durante i conflitti. In Italia la legge militare sulla censura postale fu firmata dal Re il 22 maggio 1915, alla vigilia della dichiarazione di guerra.

IL BASCIALLA: UNA VITA SUL FILO DEL RASOIO

LA STORIA DEL BARBIERE DI CANONICA NARRATA DAL SUO ULTIMO ALLIEVO GIORGIO RONCARI

Giorgio Roncari in occasione dei suoi 50 di barbiere ricorda colui che gli ha insegnato l'arte: Luigi Manfredo Bascialla. "Alcuni lo chiamavano Alfredo, ma per la maggior parte della gente era solamente ‘il Bascialla’, è stato il parrucchiere della Canonica per sessant'anni; il punto di riferimento trico-estetico dei paesi attorno. Noi bambini - e parlo della fine degli anni cinquanta - andavamo da lui solo quando c’era una cerimonia come la cresima, un matrimonio, un battesimo, insomma un anniversario importante che richiedeva un taglio speciale, un lavoro chevezzato. Nella sua bottega c’era il cavallino che era un’attrazione meglio della giostra. Poi, anni dopo diventai suo garzone e cominciò la mia carriera di barbitonsore e ora mi chiamano 'Giorgio Armani de forbice'..."

OTTOBRE 1917: LA RIVOLUZIONE RUSSA

Il Sindaco di Cuvio, Emilio Fano, nella Siberia in fiamme. Ricerca storica di Giorgio Roncari

Nell’ottobre del 1917, in Russia, scoppiò la rivoluzione che stravolse il paese. Davanti alle vittorie dell’Armata Rossa, la primavera dell’anno dopo, alcune nazioni occidentali (USA, Inghilterra, Francia), assieme a Giappone e Cina, inviarono contingenti a sostegno delle truppe bianche filo zariste dell’ammiraglio Alexandre Kolciak attestate nella Siberia. Nell'estate successiva anche l’Italia decise di mandare un piccolo corpo di spedizione agli ordini del Ten. Col. Fassini-Camossi nella certezza di un vantaggio politico al tavolo della pace. Fra gli ufficiali, vi era il Capitano di fanteria, avvocato Emilio Fano, sindaco di Cuvio.

ECO-CASTAGNATA 2017

Domenica 24 settembre: addio all’estate, la Pro Loco di Cuvio, insieme al Gruppo Alpini e al Comune, organizza la “Eco-Castagnata”, in collaborazione con “EcoFeste”, presso il parco Litta di Cuvio, a partire dalle 10 con un grande mercatino per bambini delle scuole elementari e medie.

A pranzo sarà possibile assaggiare pizzoccheri, lasagne, polenta col brasato e dolci, mentre nel corso del pomeriggio per merenda verranno servite le caldarroste con del buon vino.

Pranzo all'insegna dell'ecologia e del cibo bio: si utilizzeranno stoviglie in ceramica, posate in acciao, bicchieri in policarbonato, tutto lavabile e, quindi, riusabile. Solo le bottiglie di acqua e vino saranno servite in plastica pet riciclabile, in osservanza alle normative che vietano l'uso del vetro.

I pizzoccheri saranno Bio del pastificio Moro di Chiavenna.

Ad allietare i presenti con la propria musica ci sarà la Filarmonica Cuviese.

In allegato il menù.

FESTA DEL VILLEGGIANTE

Sabato 19 e Domenica 20 Agosto - “Festa del Villeggiante”, tradizionale manifestazione al Parco Comunale di Cuvio per salutare i villeggianti che stanno concludendo le ferie, intrattenendoli con giochi, balli e ristorazione.

La fantasiosa e rinomata cucina preparerà, al sabato, Trippa, Lasagne, Grigliata di Carne e Polenta & Spezzatino Vitello; alla Domenica Paella alla Valenciana e Frittura di Anelli & Gamberi a mezzogiorno; Polenta & Bruscitt , Polenta & Lümber e Hamburger di Chianina alla sera ... ed altro ancora, come da menù allegati.

Al sabato sera: la Pro Loco offre Polenta e Latte a tutti i presenti !!!

Domenica pom: giro in Pony gratis x tutti i bimbi !!!

TRIS D'ESTATE 2017

“60° Tris d’Estate” musica e danze per un’allegra estate, con rinomata cucina.  Guarda i menù allegati.

Sabato sera un grande spettacolo pirotecnico “Mille Luci in Val-cuvia” del circuito 'Fiori di Fuoco 2017'.

ERANO QUATTRO AMICI AL BARISUN

cronistoria semiseria di una partita di calcio raccontata da Giorgio Roncari

Il racconto semi serio di un'epica partita amichevole di calcio tra il Legnano, che allora si alternava tra la serie A e la B, e l'US Cuvio in II Categoria, nell'agosto del 1957. La partita rientrava fra le clausole inserite nella vendita di Vittore Anessi di Gavirate al Legnano e fu giocata al Campo Sportivo 'Franco Mosca di Cuvio', strapieno.
Ci fu l'interessamento anche della Gazzetta. Dirigenti della squadra di Cuvio erano Il Nino Pancera, l'Ugo Barisun, Il Tugnett Bianchi e l'Angiulin Savin. Poteva sembrare un tiro al bersaglio ma...

Il meteo a Cuvio

Consulta altri meteo su Cuvio

Iscriviti alla Newsletter per restare sempre aggiornato

Inserisci la tua email qui sotto.

Riceverai solo una mail per ogni evento, no spam! 

Dopo aver inserito il tuo indirizzo mail, riceverai un messaggio di conferma per iscriverti alla newsletter. 
N.B. solo dopo aver completato i 2 passaggi sarai iscritto alla nostra mailing list. Se non dovesse arrivarti la mail non esitare a contattarci (proloco@cuvio.com)

Termini Di UtilizzoPrivacyCopyright 2018 by Pro Loco Cuvio